In Arabia Saudita nascerà The Line, una città lunga 170 km senza auto

Feb 23 2021
Office RienergyEsco

In Arabia Saudita nascerà The Line, una città lunga 170 km senza auto

Una città senza strade e senza macchine, dove tutto è a cinque minuti da tutto: è il sogno (in costruzione) del principe ereditario Mohamed bin Salman

Una città senza strade e senza macchine, dove tutto è a cinque minuti da tutto: in Arabia Saudita, il principe ereditario Mohamed bin Salman ha annunciato la creazione di The Line, un progetto urbanistico che attraverserà la città futuristica di Neom. Perché dovremmo sacrificare la natura per il bene dello sviluppo?” La risposta, secondo Mohamed bin Salman, è in un cambio di paradigma progettuale: il concetto di città convenzionale deve trasformarsi.

Nasce così, appunto, il concept di The Line Costruita ex-novo nel deserto, si affaccerà sul Mar Rosso per inoltrarsi nell’entroterra, protetta dalle dune di sabbia e dalla natura circostante: simile a una cintura lunga 170 chilometri, nessun viaggio durerà infatti più di 20 minuti, animata da energia pulita al 100 per cento, connetterà una serie di comunità in successione. Il disegno del Primo Vice Primo ministro e ministro della Difesa dell’Arabia Saudita riflette così sull’evoluzione delle città, interrogando e immaginando il destino delle infrastrutture e dell’edilizia

Quanto costa la nuova città

I costi stimati per la realizzazione della Line si aggirano fra i 100 e i 200 miliardi di dollari. Andrà a integrarsi all’interno di un progetto urbanistico ancora più vasto, ribattezzato Neom, una sorta di fantascientifica città-stato da 500 miliardi di dollari che occuperà una superficie pari a 33 volte quella di New York.

Le comunità abitanti di questo luogo iperconnesso saranno supportate dall’intelligenza artificiale (AI): la tecnologia servirà esclusivamente a semplificare la vita dei cittadini (circa un milione di individui), creando tempo e valore anche per le imprese Annunciata nel 2017, la megalopoli è al centro di un’accesa controversia per questioni relative al rispetto dei diritti umani. Come raccontato dal Guardian, la regione scelta per la sua realizzazione è abitata dalla tribù Huwaitat: 20mila beduini rischiano di essere sfrattati dalle loro terre.

fonte: https://www.neom.com/index.html https://www.elledecor.com/it/viaggi/a35212347/the-line-progetto-arabia-saudita-cosa-e/

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi